closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Riccardo Tesi, viaggiatore ai confini del tempo

Intervista. Si intitola Maggio il nuovo progetto dell'organettista e compositore dove si parla di emigrazione e nostalgia

Riccardo Tesi

Riccardo Tesi

In bilico sulla perfezione. Difficile arte, per la quale ci vogliono umiltà e perseveranza. Tutti elementi di vita che Riccardo Tesi, organettista e compositore conosce bene, e riesce a dipanare con saggezza, dosando con attenzione dischi, progetti, concerti. A Tesi è andato l’incarico di ricordare, cinquant’anni dopo, lo spettacolo Bella Ciao, quello che irruppe al Festival di Spoleto nel 1964, una delle prime scaturigini della riscoperta dei nostri repertori popolari. Lo ha fatto l’11 giugno scorso, all’Auditorium Di Vittorio di Milano, con le voci di Ginevra di Marco, Elena Ledda, Lucilla Galezzi, Alessio Lega. Ma ora si parla della nuova...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.