closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ri-arrestato Alexander Navalny

Ancora guai per Alexander Navalny, il leader dell’opposizione liberale a Vladimir Putin. Ieri 40 poliziotti in divisa antisommossa sono entrati nei nella sede della sua organizzazione e lo hanno arrestato. Motivo ufficiale, la non cancellazione, dal suo canale di Youtube di un documentario da lui prodotto nel 2017, in cui il primo ministro e leader di Russia unita Dmitry Medvedev veniva accusato apertamente di corruzione. In realtà secondo Nevalny si tratta di “un altro tentativo di intimidazione”. Lunedì Ruslan Shaveddinov, uno dei suoi principali collaboratori era scomparso e il suo telefono bloccato dopo un’irruzione della polizia in casa sua aMosca....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.