closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Retake» e decoro irrompono sul voto romano

Roma. I «retakers» sono nella gran parte dei casi giovani tra i venti e i trent’anni. I loro volantini esprimono una cultura contraddittoria. Da un lato, parlano di «beni comuni», evocano i temi del civismo e rivendicano la partecipazione diretta. Dall’altro, cavalcano i temi del decoro e della lotta al degrado che costituiscono il nucleo di un pensiero all’apparenza trasversale, post-ideologico e pragmatico e che rimanda alla «tolleranza zero»

Si chiamano Retake Roma. Dopo alcuni anni di azioni «spontanee» contro il «degrado», ieri mattina hanno messo in scena quella che definiscono «il più grande retake di sempre». Per la giornata, battezzata «Wake Up Roma», organizzata assieme all’incubatore di start-up Luiss Enlabs e con la collaborazione delle aziende municipali Ama e Atac, hanno raccolto numerose sponsorizzazioni. Sul sito del gruppo romano compaiono i marchi di aziende telefoniche, operatori della grande distribuzione, gruppi editoriali aziende assicurative e brand del comparto alimentare. Si sono incontrati a piazza Vittorio all’Esquilino, a Villa Paganini sulla Nomentana, piazza Anco Marzio ad Ostia e allo snodo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.