closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Restituzioni e contingenze in forma di futuro

POESIA. «La sottrazione», il nuovo libro di Marilena Renda edito per Transeuropa

Dominique Fortin

Dominique Fortin

Sullo sfondo «la città era uno scheletro». Esce per Transeuropa la raccolta poetica La sottrazione, di Marilena Renda. Forse l’immagine della città scheletrita rimanda alle baraccopoli del Belice, dove l’autrice ha trascorso alcuni anni durante l’infanzia: e ora in questi versi casa, scuola e città sono chiuse in una bolla inquietante. Se nel libro precedente Arrenditi Dorothy! Renda rimandava alle atmosfere del Mago di Oz e ai mostruosi soggetti di Diane Arbus, qui in La sottrazione il viaggio va dall’infanzia a chissà dove, un’aula probabilmente. E nel percorso dall’infanzia in poi, qualcosa viene sottratto. Cosa viene sottratto? Qualcosa di importante....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.