closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Restano liberi due degli evasi palestinesi. Catturato Zakaria Zubeidi

Israele/Territori occupati. Continua la caccia all'uomo di Israele dopo l'arresto la scorsa notte di quattro dei sei palestinesi fuggiti dal carcere di Gilboa.

Zakaria Zubeidi catturato da Israele venerdì notte

Zakaria Zubeidi catturato da Israele venerdì notte

Monadal Infiat e Iham Kamamji. Sono i due palestinesi evasi una settimana fa assieme ad altri quattro prigionieri dal carcere israeliano di Gilboa che, almeno fino a ieri sera, erano ancora liberi. Tra venerdì sera e le prime ore di ieri, la polizia è riuscita a catturare in territorio israeliano prima Yacoub Qader e Mahmoud al Arda, nei pressi di Nazareth. E poi, nelle campagne del villaggio di Shibli, il più noto dei fuggitivi, Zakaria Zubaidi, ex comandante a Jenin dei Martiri di Al Aqsa (Fatah), e Mohammed al Arda, fratello più giovane di Mahmoud ritenuto la mente della fuga...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.