closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Respingimenti illegali», l’Ue prova a processare Frontex

Diritti al confino. Riunione a Bruxelles con i vertici dell’Agenzia sulle operazioni compiute nel mar Egeo contro i profughi partiti dalla Turchia

Per Fabrice Leggeri quella di oggi potrebbe essere un giornata decisiva. A Bruxelles si tiene infatti una nuova riunione tra la Commissione europea e il consiglio di amministrazione di Frontex, l’Agenzia europea per il controllo delle frontiere terrestri e marittime, che dovrebbe servire a fare chiarezza sulle accuse rivolte all’Agenzia di aver eseguito respingimenti illegali di migranti nel mar Egeo. Alla commissaria per l’Immigrazione Ylva Johansson non è piaciuta infatti il modo vago con cui il direttore di Frontex ha risposto alle sue richieste di fare chiarezza sulle accuse lanciate da alcuni media europei e che nelle scorse settimane hanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi