closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Resistenza», il bene comune anti-Trump

Cosa fai stasera?». «Dalle 7 alle 9 ho un meeting della Resistenza». In tempi migliori, lo scambio avrebbe potrebbe illustrare una vignetta satirica su una coppia di liberal annoiati in una striscia fumetto alla Doonesbury. Ma persino la sublime (auto)ironia di Garry Trudeau deve farsi da parte nell’era di Trump. Resistenza è infatti la parola che qui ormai si usa comunemente per definire l’opposizione al presidente, alle sue politiche, ai suoi valori e (rubando la definizione usata da Nancy Pelosi per descrivere la riforma di legge sulla sanità presentata al Congresso in questi giorni) alla «mostruosità morale» che incarnano. #Resist...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.