closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Requiem della fantasia dentro la scatola della Zoom experience

Controcampo 2020. Finta intimità e solitudine digitale, la perdita di fascino delle celebrities di cinema, giornalismo e politica

La scelta più comune è quella della libreria - a cavallo tra il professionale e il comfort di una casa «intelligente», l’ineccepibilità dell’istruzione, condita però dall’esibizionismo che - tra una costa e l’altra dei volumi - ti permette di rivelare qualcosa in più di te (il peggio è chi include i propri libri nel campo -in copie multiple!). Ma alcuni (come per esempio l’ex consigliera di Obama, Valerie Jarrett) optano invece per la cucina – forse proprio per non rivelare nulla e tenersi sull’asettico, magari aggiungendo il tocco verde di una pianta vicino al frullatore; o forse perché un involucro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi