closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Squinzi dà la linea a Renzi

Relazioni sindacali. Confindustria blocca le spinte centrifughe interne bloccando la discussione con i sindacati sul nuovo modello contrattuale. Squinzi passa la palla al governo, che vuole lanciare il salario minimo per cancellare il contratto nazionale.

Il numero uno di Confindustria e il presidente del consiglio

Il numero uno di Confindustria e il presidente del consiglio

Il Bomba ne fa un’altra delle sue? «Sarebbe profondamente negativo se il governo intervenisse d’autoritá per scrivere le nuove regole della contrattazione», fa subito sapere Cesare Damiano, dopo aver letto su un quotidiano che l’esecutivo di Matteo Renzi vuole lanciare il salario minimo. Cancellando il contratto nazionale. Così facendo Renzi dà una mano all’amico e sodale Giorgio Squinzi, che era da tempo impantanato sulla riforma del modello contrattuale. Una riforma sulla quale Cgil, Cisl e Uil sono sempre stati pronti a discutere con Confindustria. Ma solo a patto che, nel mentre, fossero rinnovati i contratti di alcune categorie industriali. Contratti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.