closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

«La scuola non si rassegna a una riforma intollerabile»

No Ddl. Contro la riforma della scuola la resistenza civile dei docenti e dei sindacati. Il voto di fiducia sul Ddl al Senato farà una vittima: la libertà di insegnamento. Forte l'opposizione dei docenti contro il «servilismo e all’individualismo» introdotto dalla riforma con il «preside-manager». Oggi dalle 17 nuovo corteo a Roma da Bocca della Verità a Campo de' Fiori

La protesta No ddl Scuola

La protesta No ddl Scuola

«Se ne fregano delle nostre vite in quel palazzo. Siamo da mesi in lotta e nessuna delle nostre istanze è stata recepita nel maxiemendamento». Questa frase è stata pronunciata ieri al presidio dei sindacati della scuola in uno spicchio di marciapiede in piazza delle Cinque Lune a pochi metri dal Senato, assediato da un cordone di poliziotti, caschi allacciati alle cinture. A parlare una delle docenti imbavagliate e incatenate presenti, simbolo di una mobilitazione straordinaria della scuola contro il diniego della libertà di insegnamento voluto dal governo Renzi che oggi imporrà la fiducia al Senato su una delle riforme più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.