closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La legge dei 500 euro di Renzi non vale per tutti

Legge di stabilità. Dalla mancia di 500 euro sono stati esclusi i 18enni nati in Italia da genitori stranieri. La discriminazione di stato spinge qualcuno nel Pd a chiedere l'estensione del bonus con il milleproroghe. Gli 80 euro destinati alle forze dell'ordine sono una tantum: non contano per la pensione, nè per la liquidazione. E dureranno per un anno

La legge dei 500 euro non vale per i ragazzi e le ragazze nati in Italia da genitori stranieri che compiranno 18 anni nel 2016. La legge di stabilità approvata martedì conferma la discriminazione di stato compiuta dal governo Renzi. La «social card» da usare nei musei, teatri e cinema, per attività sportive e culturali sarà valida per i 18enni nati da genitori italiani. Un’esclusione particolarmente odiosa che conferma i i dubbi sulla mancia inventata da Renzi all’indomani degli attentanti di Parigi: ad ogni euro investito in sicurezza - disse il presidente del Consiglio - deve corrispondere un euro investito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.