closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Renzi ci prova con sindaci e Sud (ma spera negli astenuti)

Referendum costituzionale. Delrio vara un comitato ad hoc, 800 primi cittadini per il Sì Virginia Raggi: «Io senatore? Per il triplo lavoro non ho tempo». Per il premier ci sono i cittadini buoni e quelli cattivi: «C’è un atteggiamento forte in Italia di chi vive nel complottismo. Non lasciate spazio alla rassegnazione»

Matteo Renzi e Michele Emiliano

Matteo Renzi e Michele Emiliano

Complimenti, lusinghe e un fiume di promesse a breve scadenza, ma comunque dopo il 4 dicembre. Il premier Matteo Renzi cala al Sud, terra ostica per il Sì al referendum. Ieri dopo aver fatto tappa a Napoli è arrivato a Bari. Una tappa incerta fino all’ultimo. Ma non poteva rinunciare alla platea dell’Associazione dei sindaci (Anci). Dove Piero Fassino, presidente uscente (ringraziato senza economia di parole), ha passato il testimone al sindaco del capoluogo pugliese Antonio De Caro, criticato dai 5 stelle sul piede di guerra che non l’hanno votato. I primi cittadini sono figure chiave per la campagna referendaria....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi