closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Renato Casaro, il fascino del manifesto

Mostra. Nelle tre sedi espositive trevigiane, sono ci sono oltre 300 pezzi di film a cui l’artista ha lavorato: un omaggio all'ultimo cartellonista del cinema italiano, un creatore di immaginari

«Ho lavorato 50 anni per il cinema. Ho dipinto Sogni». Con queste semplici parole, la voce gentile di Renato Casaro presenta anche alla radio la grande mostra dedicata alla propria opera: Renato Casaro. L'ultimo cartellonista del cinema. Treviso, Roma, Hollywood. Aperta lo scorso 13 giugno a Treviso (visitabile fino al 31 dicembre), la rassegna si snoda in tre spazi espositivi nella città veneta: l’appena restaurata Chiesa di Santa Margherita, il Complesso di San Gaetano (Museo nazionale Collezione Salce) e i Musei civici di Santa Caterina. Proprio il ragionier Salce, nato nel 1877, aveva cominciato a collezionare le immagini di quel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.