closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Rémi, ucciso da un’esplosione negli scontri alla diga di Sivens

Manifestazioni nel Tarn. I militanti anti-diga accusano la polizia per la morte di un ragazzo. Oggi i risultati dell'autopsia: il corpo di Rémi porta tracce di un'esplosione alla schiena. La protesta contro la diga, giudicata poco utile anche da un rapporto di esperti, dura da mesi. La presenza dei violenti alle manifestazioni

Quale è la causa della morte di Rémi Fraisse, giovane studente in scienze ambientali, trovato senza vita nella notte tra sabato e domenica, nella zona vicino ai lavori di costruzione della diga di Sivens, nel dipartimento del Tarn, dopo una giornata di scontri tra manifestanti e polizia? I risultati dell’autopsia si conosceranno solo oggi. Il Procuratore della Repubblica di Albi ha confermato ieri che sulla schiena del ragazzo sono state trovate tracce di un’esplosione e che nelle vicinanze del corpo ci sono tracce di un lacrimogeno. Per gli ecologisti che da mesi protestano contro la diga, giudicata opera inutile e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.