closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Relitti per feste luculliane

FONDALI ABITATI / 10. Le sontuose navi di Caligola, per la «damnatio memoriae», furono affondate nelle acque del lago di Nemi. A metà del ’400 Leon Battista Alberti con l’aiuto dei marangoni, nuotatori genovesi abili nell’apnea, arpionò dalla sua zattera una di queste imbarcazioni. L’ingegnere Francesco De Marchi, nel 1535 si immerse: si calò dentro una campana di legno dotata di una finestra di vetro e di aperture per le sue braccia

Una ricostruzione delle navi di Caligola affondate a Nemi

Una ricostruzione delle navi di Caligola affondate a Nemi

Non a Roma. La villa prediletta di Caligola sorgeva sulla sponda occidentale del lago di Nemi, 30 km a sud del Palatino. Salito al potere nel 37 d. C., il terzo imperatore andava poco d’accordo con l’aristocrazia. Anche se mai arrivò a nominare senatore il proprio cavallo, di certo lontano dalle rigidità istituzionali richieste nella capitale si dava arie da monarca ellenistico, senza sottostare a limite alcuno. Per esempio, dovendo pur spostarsi nel suo buen retiro lacustre, si fece costruire due sontuose navi, sulle quali dopo il tramonto dava feste luculliane, illuminando le acque con fiaccole che sembravano incendiare l’oscurità....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.