closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Reimmaginare è rivoluzionario»

Intervista. Intervista a Rob Hopkins, fondatore del Movimento per la Transizione e autore del libro «Immagina se». La tesi è che per vincere la crisi climatica bisogna concepire l’idea di un nuovo presente e futuro, e spegnere internet

«I cambiamenti climatici sono un fallimento dell’immaginazione». Lo ripete più volte Rob Hopkins nel corso dell’intervista, al punto che alla fine sembra del tutto ovvio. Tredici anni fa Hopkins ha fondato a Totnes, nel Regno Unito, la prima Transition Town: nasceva allora il Movimento della Transizione, che in breve si sarebbe trasformato in un network globale, con lo scopo di trasformare profondamente le società umane per renderle più sostenibili, eque e felici. Ha un’aria scanzonata, rara in chi si occupa di cambiamenti climatici e crisi ecologica, e un approccio al cambiamento pragmatico - «britannico» - che non si perde in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.