closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Regolarizzazione lenta, si rischia il fallimento»

A Roma su 16.187 domande ricevute, al 31 dicembre scorso ancora nessuna pratica era giunta a conclusione. A Milano, invece, sulle oltre 26.000 istanze presentate solo 289 pratiche, a metà febbraio, risultavano in istruttoria e la prefettura non aveva convocato nessun lavoratore. E non va meglio nelle città più piccole. Bari per esempio. Delle 4.993 domande presentate dai datori di lavoro per regolarizzare un proprio dipendente, solo 556 sono arrivate a conclusione con il rilascio di un permesso di soggiorno. A sei mesi dalla chiusura delle finestra per accedere alla regolarizzazione dei lavori stranieri presenti in Italia, le procedure se...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi