closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Regionali, la mina sulla strada della sinistra alla greca

Il caso. In Puglia Dario Stefàno si lancia verso le primarie con Emiliano. Ma Ferrero e Ingroia chiedono liste unitarie dell''Altra Italia'

«Mi candido alle primarie del centrosinistra non da senatore di Sel, non da fondatore e presidente de La Puglia per Vendola, ma con l’ambizione di essere il candidato della coalizione di centrosinistra pugliese». Ieri il pugliese Dario Stefàno, presidente della giunta per le elezioni del senato ha ufficializzato la corsa alle primarie della sua regione. Non è una sorpresa: da mesi conduce una «campagna di ascolto» nel suo territorio. Ma certo è una mossa un po’ anticipata: le primarie saranno a novembre, e il voto in primavera, a scadenza naturale. Sempreché non si materializzi la voce circolata giorni fa secondo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi