closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Regionali di Madrid, il rischio è di trovarsi Vox al governo

Spagna. Dopo una campagna elettorale esasperata il Pp è in testa nei sondaggi, se vince avrà bisogno dell’ultradestra. La portata delle elezioni è nazionale, sfida all’esecutivo di Pedro Sánchez. Oggi al voto

Madrid, manifestazione contro la sanità regionale

Madrid, manifestazione contro la sanità regionale

Oltre cinque milioni di persone sono chiamate oggi, martedì 4 maggio, ad eleggere i 136 deputati del nuovo parlamento della Comunità Autonoma di Madrid, una delle diciassette regioni spagnole. Si vota eccezionalmente di martedì, un evento inconsueto in Spagna, perché era la prima data utile dallo scioglimento anticipato dell’Assemblea regionale. Sono elezioni regionali ma la portata è nazionale. PER IL PP, PRINCIPALE partito della destra, sarà una occasione per assestare una sconfitta al governo nazionale di Pedro Sánchez. Per la sinistra, che si presenta su tre fronti (oltre al Partito Socialista ed Unidas Podemos, che governano insieme a livello nazionale,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi