closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Regalie alle spiaggie, “elemosina” ai malati di amianto

Legge di Stabilità. Mentre vengono negate risorse alle vittime del mesotelioma, nella manovra compare una sanatoria per gli stabilimenti balneari. «Salvati» i 700 funzionari del fisco retrocessi dal Tar. Alfano stoppa l’asse minoranza Pd-Sel-M5S: «Su Imu e contante non si torna indietro».

Il presidio dei lavoratori e delle famiglie delle vittime dell'amianto davanti al ministero del Lavoro

Il presidio dei lavoratori e delle famiglie delle vittime dell'amianto davanti al ministero del Lavoro

Con gli emendamenti alla legge di Stabilità, come ogni anno si scatenano gli appetiti: due emendamenti di Ap e Forza Italia prolungano di 2 anni la sanatoria sui canoni non pagati per gli stabilimenti balneari che hanno in concessione le spiagge. Un intervento del Pd, invece, "salva" i 700 funzionari dell’Agenzia delle Entrate retrocessi a semplici impiegati da una sentenza del Tar, ricostituendo anche il loro, ben più alto, stipendio precedente. Tutto questo mentre ieri mattina i lavoratori e i familiari vittime dell’amianto manifestavano davanti al ministero del Lavoro per protestare contro lo stanziamento «elemosina» previsto dal governo per loro:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.