closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Rcs, tutte le deleghe a Cairo, varato l’aumento di capitale

Editoria. Garantita la stabilità al Corriere della Sera. Per l'imprenditore piemontese «Il direttore Fontana è un buon direttore, non trasformerò il CorSera in un tabloid. Non avrei mai venduto i libri Rcs, la radio l'avrei tenuta, così come la sede di Via Solferino»

Urbano Cairo, editore de La7 e de Il Corriere della Sera

Urbano Cairo, editore de La7 e de Il Corriere della Sera

La maggioranza raggiunta da Urbano Cairo in Rcs crescerò. L'imprenditore piemontese, già a capo di un gruppo editoriale composto da svariati settimanali e dalla tv La7, ha sconfitto con il 48,8% una cordata composta da (Diego Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli e guidata da Andrea Bonomi e dai soci storici del «salotto buono» della finanza italiana. Ora la sua impresa può raggiungere il 62% del capitale dell'azienda che pubblica il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport. La notizia ha sventata una possibile guerra di posizione all'interno del gruppo che era stata paventata nei giorni scorsi, dopo la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi