closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Razzismo alla corte inglese. Il Regno è disunito su Meghan

The Crown. L’intervista della coppia ducale spacca l’opinione pubblica. Silenzio di Boris Johnson. La corona annuncia: «Le questioni saranno prese seriamente in considerazione»

Nel tinello maròn di Buckingham Palace deflagra la questione razzismo. Di questo è in buona sostanza accusata la famiglia reale britannica dopo la tellurica intervista rilasciata dalla ipermediatizzata coppia ducale Harry e Meghan (detti, prendendo metonimicamente il nome del loro ducato, «i Sussex»: lui resta ufficialmente sesto alla linea del trono) agli empatici microfoni di Oprah Winfrey. SEGUITA nel Regno unito da oltre undici milioni di persone, la duchessa ha vuotato il sacco sulla sua permanenza «a corte». E ha parlato di suoi desideri suicidi lungo la gravidanza, di una comunicazione su di lei improntata all’ostilità, ha lamentato la persecuzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi