closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Razionalismi italiani, effrazioni

Roberto Gargiani: "Razionalismo retorico per il regime fascista 1914-1944", "Razionalismo emozionale per l’identità democratica nazionale, 1945-1966", "Razionalismi esaltati nostalgici radicali 1967-1973", edizione Skira. Una cavalcata di oltre mille pagine, nel segno della continuità, per dire l’«eresia» degli architetti italiani 1914-1973: dal Lingotto di Mattè Trucco e dalle utopie di Sant’Elia al «congedo» di Luigi Moretti

Pier Luigi Nervi, Torino, Palazzo del Lavoro, 1961; foto Mauro Fontana

Pier Luigi Nervi, Torino, Palazzo del Lavoro, 1961; foto Mauro Fontana

Un’opera in tre volumi, di oltre mille pagine, pubblicata da Skira, che non ha equivalenti nella pur ricca storiografia sull’architettura del Novecento; l’autore è Roberto Gargiani, professore di Storia dell’architettura all’École Polythecnique di Losanna: Razionalismo retorico per il regime fascista 1914-1944 (pp. 493, ill. b/n, euro 28,00), Razionalismo emozionale per l’identità democratica nazionale 1945-1966 (pp. 592, ill. b/n, euro 28,00), Razionalismi esaltati nostalgici radicali 1967-1973 (pp. 166, ill. b/n, euro 14,00). Per tutti e tre i tomi il sottotitolo è Eretici italiani dell’architettura razionalista. La trattazione parte dal 1914: una data storica, ma a Gargiani non interessa l’inizio della Prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.