closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ravanusa, aperta inchiesta per disastro colposo

Sicilia. 7 morti, 2 dispersi e 100 sfollati. Tra le ipotesi una frana o una cavità sotterranea naturale

Selene non ce l’ha fatta, il suo corpo era su un divano, sepolto sotto pietre, cemento e ferro accartocciato. Con lei, il suo bimbo che portava in grembo. Si sarebbe chiamato Samuele, il parto era programmato per domani. Quando estraggono il corpo dell’infermiera i pompieri, che lavorano senza tregua da sabato sera, non riescono a trattenere le lacrime. Poche decine di metri più in là più in là, dietro le transenne, l’urlo straziante della madre di Selene: «Non voglio più vivere, non voglio, lasciate morire anche me». Si piange in via Trilussa, davanti alla montagna di macerie. «Speravamo di trovarla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.