closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Raid saudita contro il vertice houthi, 38 i morti

Yemen. Nuova strage a poche ore dal funerale del numero 2 dei ribelli sciiti, Saleh al Sammad

I funerali di Saleh al Sammad ieri a Sana'a

I funerali di Saleh al Sammad ieri a Sana'a

I raid aerei della coalizione a guida saudita continuano a tormentare lo Yemen. Dopo l’ennesima strage a una festa nuziale nel nord-ovest del paese, roccaforte houthi (23 aprile, oltre 20 morti), ieri è stato preso di mira a Sana’a il luogo, forse un edificio del ministero dell’Interno, che ospitava un vertice dei comandanti militari del gruppo sciita ribelle guidato dall’imam Abdel Malik al Houthi. Tra i morti - 38, secondo quanto riporta la tv al Arabiya - ci sarebbero anche due alti dirigenti. Alla riunione era presente anche il vice ministro degli Interni del governo sciita, Abdelhakim al-Khaiwani, noto anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi