closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Raid al mercato in Tigray, 80 morti. I militari smentiscono

Etiopia. Due medici e un'infermiera a Mekelle hanno dichiarato all'Associated Press (AP) di non essere stati in grado di confermare quante persone siano state uccise, ma un medico ha affermato che gli operatori sanitari sul posto hanno riportato «più di 80 morti civili»

La guerra nel Tigray ha come prime vittime le persone che da 8 mesi cercano di sopravvivere a una serie incrociata di violenze che contrappongono l’esercito etiope e i ribelli del fronte di liberazione del Tigray (TPLF), ma la seconda vittima è l’informazione. Tutto risulta opinabile, ma qui i fatti sono diventati opinioni: è un giornalismo costituito solo da opinioni si chiama propaganda. Secondo quanto riferito dalla Bbc mercoledì ci sarebbe stata un’importante offensiva da parte del TPLF la più grave da quando è iniziato il conflitto lo scorso novembre. Un’offensiva che avviene mentre è ancora in corso il conteggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.