closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Raid aerei di Kiev, bombe a grappolo su Lugansk

Ucraina. L’offensiva militare di Majdan contro i «terroristi» prosegue. Per Mosca gli attacchi ucraini «violano l’accordo di Ginevra»

Le immagini delle telecamere della piazza antistante il palazzo del governo di Lugansk, momentaneamente occupato dai ribelli filorussi, hanno testimoniato l’esplosione di una bomba, lanciata da uno dei caccia ucraini in volo sulla città e ripreso da altre immagini disponibili on line. A Lugansk la giornata di ieri è stata caratterizzata da nuova offensiva di Kiev, dal cielo e nel sud della città anche via terra: queste le notizie diffuse dalle agenzie e dai filorussi. Silenzio da Kiev, in preda alla volontà di confermare l’azione «antiterrorismo», benché sia chiaro come l’offensiva non faccia troppa distinzione tra «miliziani» e civili, colpiti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi