closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Rai, il mistero buffo dello sciopero

Cavallo pazzo. La commissione di garanzia dice no allo sciopero del servizio pubblico l’11 giugno. Cgil e Uil insistono ma Bonanni si dissocia e l'Usigrai ci pensa

I 150 milioni si allontanano dalle casse di viale Mazzini con il sì delle commissione bilancio e finanze di palazzo Madama all’articolo 21 del decreto Irpef. Ma nel frattempo nella vicenda del prelievo deciso dal governo sul canone Rai del 2014 sono già precipitate tensioni e polemiche che poco hanno a che fare con la spending review imposta dal governo all’azienda. E anche il futuro della tv pubblica diventa campo di battaglia nella guerra che Matteo Renzi ha dichiarato ai sindacati. Mentre l’Usigrai, il sindacato dei giornalisti, continua a tirare il freno a mano rispetto allo sciopero dei dipendenti proclamato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.