closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Raggi fa incetta di voti dispersi e diventa il baricentro politico

SCENARI Nell’analisi dei flussi elettorali, curve speculari per Pd e Si. Almeno a Roma, il sogno renziano del Partito della Nazione, soggetto leggero, trasversale a classi sociali e collocazione politica, si realizza col M5S.

La macchina si rimette in moto, i seggi riaprono e il claudicante dispositivo del silenzio prima del voto vacilla. È il secondo tempo di una partita elettorale che ha ridisegnato la politica romana e che pare destinata a cambiare gli equilibri politici di una città e probabilmente del paese. Decifrarne la cartografia serve a capire meglio il voto di oggi e anche a prevedere gli scenari futuri. Parte davanti Virginia Raggi. Ha raccolto il vantaggio che le hanno lasciato i partiti (tutti) all’indomani di Mafia Capitale e le rocambolesche vicissitudini del sindaco Ignazio Marino. La mappa del voto indica la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.