closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Raggi, altri guai per la spiaggia sul Tevere

Roma. Un audio rivela che l'impianto delle polemiche avrebbe avuto il via libera per la sicurezza di uno dei capi rom della zona

L’apertura della spiaggia Tiberis a Roma lungo le rive del Tevere all’altezza di ponte Marconi non sarebbe stata possibile senza l’accordo per garantire la sicurezza nella zona con il capo di uno degli insediamenti rom sul fiume, conosciuto come Zorro. Il Messaggero ha riportato ieri la notizia pubblicando l’audio di quanto ammesso da Simonetta de Ambris, responsabile comunale del progetto Tiberis. Lo stesso Zorro, intervistato dal sito del quotidiano romano, ha confermato l’accordo: «Certo perché siamo del quartiere. Questa cosa è veramente caruccia e mi è piaciuta tantissimo. Siamo tutti contenti. Siamo volontari». Il comune in evidente imbarazzo si è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.