closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ragazze kamikaze a Maiduguri, Boko Haram fa strage nel campo profughi

Dati allo sbando dopo l’offensiva lanciata dall’esercito nigeriano, i miliziani di Boko Haram tornano a colpire il nord-est del paese e lo fanno nel modo più odioso: almeno due ragazze-kamikaze si sono fatte esplodere domenica scorsa nel più grande campo di rifugiati interni della città di Maiduguri, provocando almeno otto morti e 15 feriti. Ne dà notizia la Cjtf (Civilian Joint Task Force), gruppo di «autodifesa» armato dal governo centrale in funzione anti jihadista. La crisi umanitaria nell’area è aggravata dal rischio fame per 5 milioni di persone.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.