closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Rafforzeremo la sicurezza»

Canada. Il premier Harper coglie la palla al balzo dopo l’attentato solitario al parlamento nazionale

Soldati canadesi in partenza per l'Iraq

Soldati canadesi in partenza per l'Iraq

Il giorno dopo gli spari nei pressi del parlamento canadese e del War Memorial, quanto sappiamo sono le seguenti cose: l'attentatore, alla fine, era uno solo (a questo proposito va notato che solo alcuni media nostrani hanno parlato di «commando», quando da Ottawa giungevano notizie piuttosto confuse, ma in nessun comunicato della polizia era mai stata usata la parola «commando»). L’autore dell’attacco è stato Michael Zehaf-Bibeau, un ragazzo di 32 anni, con padre libico e madre canadese, recentemente convertitosi all'Islam e definito «strano» nei suoi atteggiamenti - come riportato dai media canadesi – da tutti i testimoni che lo conoscevano....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.