closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Raccontare le fratture e le illuminazioni di un tempo e di una voce di donna

Narrativa italiana. «Contare le sedie», di Ester Armanino, per Einaudi. Un romanzo che esprime la fatica di un tempo che in qualche modo prevede la presenza della protagonista (e della sua voce) sempre in una posizione diversa da quella da lei voluta e giustamente pretesa

La scrittrice Ester Armanino durante una presentazione

La scrittrice Ester Armanino durante una presentazione

Prima di tutto la voce: dolente, eroica, innamorata e malinconica, poi la storia, anzi le storie. Contare le sedie di Ester Armanino (Einaudi, pp. 166, euro 18) vive interamente nel tono di una donna che non si fa interprete o protagonista della narrazione, ma elemento resistente all’ovvietà dei giorni e degli incontri. La voce, con il suo variare, riflette l’azione, dà forma ai colori di una storia che non si compie in virtù di, ma più spesso in opposizione a. La narrazione ha un movimento meccanico e assume gesti ripetitivi che improvvisamente si scontrano con l’irriducibilità di un sentimento che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.