closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Quirinale, per chi gioca l’arbitro?

La partita del Colle. Fassina con Bersani: «Si vada oltre il Nazareno, ma se Renzi dà per perse le prime votazioni non gli interessa una convergenza ampia». Berlusconi vuole prima di tutto l’agibilità politica, ma teme il trappolone del premier

Dentro Forza Italia volano gli stracci. Se non proprio agli schiaffi siamo alla graziosa minaccia di «sputarsi in faccia». Contendenti Renato Brunetta e Denis Verdini, pomo della discordia la legge elettorale: ma sullo sfondo campeggia la partita del Quirinale, da sempre fondamentale per gli equilibri politici generali. Però mai come in questa occasione. Mancano 15 giorni all’apertura delle danze, e sono un’eternità: sparare nomi, per ora, è davvero solo un gioco di società. Ma le diverse poste in gioco sono già chiare e al momento, più che su questo o quel papabile, è qui che la sfida è già in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.