closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Quieta non movere

Verità nascoste. La rubrica settimanale a cura di Sarantis Thanopulos

Mentre si avvicinano le elezioni, tra i leader politici spicca Berlusconi, lo statista di lungo corso invocato dai pragmatisti (esperti agorafobici del piccolo orto). Si suppone che non sia xenofobo, né razzista. Forte di questo riconoscimento, non avendo più promesse da fare (le ha già fatte e mai mantenute e superano i giorni della sua lunga vita), ha affermato che in Italia ci sono 600.000 clandestini i quali, vivendo di «espedienti e di reati», rappresentano una «bomba sociale» destinata a esplodere in tempi brevi. Le sue affermazioni, a breve distanza dall’attentato fascista a Macerata, sono un atto deliberato di destabilizzazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.