closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quell’esercizio della costruzione di sé insieme agli altri

Scaffale. «ll misterioso zoppicare dell’uomo» di Claudio Bazzocchi per Meltemi. L'autore suggerisce come l’attuale momento democratico è segnato da un «disconoscimento della problematicità della condizione umana»

Pippa Young,

Pippa Young, "Study for: Self-construction", 2015

Leggendo Il misterioso zoppicare dell’uomo. Indeterminazione umana, democrazia, autorità e libertà (Meltemi, 2020, pp. 346) di Claudio Bazzocchi, vengono in mente le parole che Franco Fortini scrisse nel 1968 su Quaderni piacentini, poi depositate in Questioni di frontiera (1977): in un tempo che rischia di scambiare «autoritarismo con autorità», bisogna ribadire che quest’ultima si dà «nella misura di cui tra due momenti della medesima persona, due persone diverse, due pensieri, due gruppi umani si realizza un consenso circa un ordine di valori che stabilisca necessariamente un più o meno, un ordine di precedenza e di rilevanza; quindi la guida di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.