closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quell’amore simile a una preghiera negato dalla Chiesa

L'intervista. Parla don Franco Barbero curatore del volume "Amori consacrati. Testimonianze di suore, frati e preti omosessuali in Italia" (Gabrielli). Sette uomini e sei donne raccontano la loro vita di omosessuali e religiosi: una condizione condannata dalla Chiesa cattolica (secondo il Catechismo, l’omosessualità è un’«inclinazione oggettivamente disordinata») con cui tutte e tutti, in modi e con scelte diverse, hanno fatto i conti, giungendo alla fine a vivere questa «doppia appartenenza» in piena libertà e pace interiore davanti a Dio

Dalla serie «Lovers» di Jarek Puczel

Dalla serie «Lovers» di Jarek Puczel

C’è suor Maria, che dopo vent’anni di convento ha il coraggio di rigiocarsi la vita ed esce per vivere con la sua compagna dopo una lunga relazione clandestina. Don Elia, che dice del suo compagno, oggi morto: «Con lui fare l’amore era veramente pregare». Suor Rossana, inviata dallo psichiatra dalla sua superiora per averle confessato di essersi innamorata di una donna. Frate Raimondo, che lascia l’ordine religioso perché sente che Dio lo chiama ad essere felice e non vuole nascondersi dietro le mura protettive di un monastero. Sono alcune delle storie contenute in Amori consacrati. Testimonianze di suore, frati e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.