closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quel solco tracciato da identità e fratture

ITINERARI CRITICI. «Storia mondiale degli ebrei», un volume a cura di Pierre Savy per Laterza. Nel libro, le scansioni cronologiche si incrociano con la spazialità, tema fondamentale poiché si alimenta del rapporto con i luoghi della dispersione diasporica. Dal 1200 a.C. ai giorni nostri, l’autore propone un affresco complesso di 3000 anni. Importanti anche i rimandi a personaggi e protagonisti, a partire dalle donne. La difficoltà è di mettere a fuoco, senza equivoci, quale sia il vero soggetto di una biografia collettiva

Una installazione di Tomás Saraceno

Una installazione di Tomás Saraceno

Esce anche nell’edizione italiana, per la traduzione di Michele Sampaolo e la curatela, con relativi aggiornamenti e integrazioni, di Anna Foa, il volume collettaneo a cura di Pierre Savy dedicato alla Storia mondiale degli ebrei (Laterza, pp. 485, euro 28). Si tratta di un’opera complessa, stratificata, poliedrica, composta di una novantina di grandi voci (da «1207 a.C., un ingresso drammatico nella storia: la stele di Merenptah» a «2006, proclamazione della Giornata europea della memoria»), strutturate come saggi dotati di una loro autonomia. L’ambizione è di disegnare, attraverso l’accostamento di date significative a eventi dirimenti o protagonisti importanti, il senso della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.