closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Quel «destino» ludico e virtuale

Videogame. Il nuovo lavoro di Bugie è un passo oltre la frontiera del genere, grazie alla sua natura ibrida e innovativa che interagisce con il web

Che lo spazio sia l’ultima frontiera lo sappiamo dal diario di bordo del Capitano James T. Kirk ma con Destiny, il nuovo lavoro di Bugie dopo l’invenzione di Halo, il confine definitivo è «destinato» a essere la rete, un luogo virtuale. Uscito all’inizio di settembre per Ps3, Ps4, Xbox 360 e Xbox One, Destiny si differenzia e va oltre ogni esperienza ludica online per la sua natura ibrida e innovativa. Secondo l’intenzione degli autori l’universo del gioco è qualcosa di organico che si espande nel tempo, che cambia con l’intervento di chi vi abita e che non rimane mai uguale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.