closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Quel coro che prende le budella

uando, nel 2013, il coro dell’Armata Rossa comparve sul palco di Sanremo per accompagnare Toto Cutugno che cantava Un italiano vero, fu l’esempio perfetto di come certa musica è un legante potente, capace di mettere assieme i simboli di una rivoluzione comunista e la televisione italiana, l’ecumenismo di Fazio (che presentava quell’edizione di Sanremo) e l’ombra di Putin, le divise militari e le paillettes. Quando, la mattina dello scorso 25 dicembre, l’aereo militare su cui viaggiava gran parte di quel coro si è inabissato nel mar Nero, è stata l’ennesima, lancinante perdita musicale di questo orribile 2016 che, fra gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.