closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Quel colpo di pistola che ha cambiato il senso della Storia

Cinema. Presentato a Venezia e mai uscito in Italia, il film di Amos Gitai «Rabin, the last day», viene proposto questa sera al Maxxi di Roma in occasione della mostra dedicata al regista. Un'investigazione intorno all'omicidio del presidente israeliano

una scena del film

una scena del film

Rabin, the Last Day, in gara alla scorsa Mostra di Venezia, non distribuito in Italia e quasi invisibile in Israele, troppo indigesto per la politica al governo, inaugura (stasera ore 19) una piccola selezione di film di Gitai (fino a domenica, Esther, Kadosh e Kippur) presentati al Maxxi in occasione della mostra. «Sarebbe stata più stabile oggi la situazione di Israele se Rabin non fosse stato ucciso?». A porre la domanda a Simon Peres, che di Rabin è stato compagno in un cammino politico epocale nel processo di pace tra israeliani e palestinesi, e nella scommessa del cambiamento che poteva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.