closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Quel brivido sublime del caro Leatherface

Cannes 67. Presentato giusto 40 anni fa torna sulla Croisette, il classico horror di Tobe Hooper Non aprite quella porta

Anche alla Quinzaine si è celebrato un compleanno con restauro, quello di The Texas Chainsaw Massacre (in Italia, Non aprite quella porta) atterrato alla Croisette quarant’anni fa (trentanove per essere esatti, uno dopo l’uscita Usa), dall’allora inesistente polo cinematografico di Austin. Era presente alla proiezione di giovedì sera il regista plurisettantenne Tobe Hooper, che in genere non ama viaggiare e ancora meno pontificare sul suo lavoro. Ci ha pensato, purtroppo, uno dei giurati del concorso del festival di quest’anno, Nicolas Winding Refn, invitato a presentare il film. Pessima idea quella del direttore della Quinzaine, Edouard Waintrop, visto che non solo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.