closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Quanto vale una vita negli anni Settanta

La lettura . Operai e amici. Nel mare aperto di Torino

«Operaio in mare aperto», un libretto delle edizioni Gruppo Abele, racconta la storia di un bracciante senza terra che dalla Sardegna delle origini emigra con la famiglia a Torino, trova lavori che è quasi un bambino, arriva da ragazzo alla Fiat, impara la cultura dell’operaio, entra nel sindacato, si fa conoscere, diventa un capo nel consiglio di fabbrica, viene candidato alle elezioni, proprio quando l’attacco delle Br è al massimo. Il suo partito, un partito della sinistra minore, opta per un altro. Non sarà deputato a Roma. Coglie l’occasione, il nostro operaio, per lasciare anche Torino. Comincia un'altra vita in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi