closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Quando il jazz è politica

Note sparse. «Ida Lupino», il progetto di Giovanni Guidi e Gianluca Petrella con Louis Sclavis e Gerald Cleaver. Nel disco l’inno di lotta di Fausto Amodei, «Per i morti di Reggio Emilia», che rievoca i sommovimenti dei ’60 contro il ritorno dei fascisti

Giovanni Guidi, sotto la copertina del disco

Giovanni Guidi, sotto la copertina del disco

La cantavamo nelle manifestazioni durante i fantastici ’70. Un po’ retorica, va bene, piuttosto lugubre, d’accordo, ma per noi era una canzone di lotta. Chi si sognava di ritrovare Per i morti di Reggio Emilia in un disco di jazz? Di quelli raffinati e non-genere, per giunta. Invece ecco un piccolo capolavoro elaborato dalla coppia d’oro Giovanni Guidi-Gianluca Petrella su quelle note di Fausto Amodei, non sulle parole ovviamente. Il pianista e il trombonista con l’aggiunta in 6 brani su 14 del super-ospite Louis Sclavis ai clarinetti e con la collaborazione lussuosa/discreta del batterista Gerald Cleaver. È questo il cast...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.