closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quando i saperi tornano a un uso sociale

INCONTRI. «Un’antropologia per capire, per agire, per impegnarsi», comincia oggi per concludersi sabato il convegno a Perugia dedicato a Tullio Seppilli

Guaritrice siciliana (la foto, di André Martin, è tratta da « Spreco» di Danilo Dolci, 1960)

Guaritrice siciliana (la foto, di André Martin, è tratta da « Spreco» di Danilo Dolci, 1960)

Si insegna nelle università - sia nei corsi umanistici che in quelli di medicina e infermieristica -, ma è sempre più praticata anche da operatori che si muovono in diversi ruoli nel mondo sanitario - in particolare, in contesti multiculturali e migratori, come nel caso di quella sua importante branca che è l’etnopsichiatria. L’ANTROPOLOGIA medica si occupa dei problemi della salute, della malattia e dei processi di guarigione nella loro dimensione sociale e culturale. Si interessa, per esempio, degli aspetti comunicativi del rapporto medico-paziente, propone etnografie delle strutture e delle pratiche mediche, studia il ruolo di differenze e disuguaglianze nell’amministrazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.