closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quando “Duccio” incontra “Lee”, sulla carta: la banalizzazione dell’Altro

Stereotipi. Il libro per l'infanzia che racconta l'amicizia di un bambino italiano e una bambina cinese, quest'ultima rappresentata attraverso una lente intrisa di pregiudizi. Il dibattito nella comunità scolastica

Negli ultimi giorni, la pubblicazione di un brano di letteratura per l’infanzia (“Duccio e il mistero della musica telepatica", di Paola Reggiani, Feltrinelli 2013) all’interno di un libro di letture per la scuola primaria ha acceso un vivo dibattito sia tra gli educatori ed operatori del settore educativo, sia tra gli esponenti della comunità sinoitaliana. In particolare, alcune mamme – e papà – sinodiscendenti hanno segnalato all’editore il proprio rammarico di fronte alla scarsa attenzione nei confronti di chi ha vissuto – e vive – sulla propria pelle  l’esperienza da “immigrato con caratteristiche somatiche diverse da quelle della maggior parte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi