closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Quando arriva la primavera

I bambini ci parlano. «L’erba cresce più in fretta». «E anche i capelli». «Io sono più stanco, non vedo l’ora che finisce la scuola»

Tra poco proverete a fare in modo individuale, sul vostro quaderno, una poesia sulle cose che vi fanno capire che è arrivata la primavera. Al termine di ogni riga, che nella poesia si chiama verso, lo sapete, andate a capo. E l’ultimo verso sarà: «È arrivata la primavera!». «Io capisco che è arrivata la primavera perché mia mamma mi dà i pinocchietti da mettere, non i pantaloncini lunghi come in inverno». «Perché l’aria in primavera è più leggera». «Ci sono più formicai». «Allora in primavera ci sono anche più insetti. Certe volte a me sembra di vedere proprio delle nuvole...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.