closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Quando Alfio prese il 30 e andò a trovare Giorgia

Cosa si muove attorno alle sedi degli aspiranti sindaco: da un palazzo signorile di Torre Argentina a un sottoscala del Laurentino, facendo scalo a San Lorenzo. Ma dov’è Raggi?

Questo è un percorso sulla soglia della politica romana, una perlustrazione di quello che avviene davanti ai luoghi in cui i principali candidati hanno deciso di insediare il loro comitato elettorale. Lo sguardo del cronista si ferma sullo zerbino, prima di varcare le stanze delle dichiarazioni ufficiali e delle strategie elettorali. Cominciamo dal quartier generale di Alfio Marchini. Che è un po’ la Ferrari degli immobili: appartamento signorile al secondo piano in via Nicolo de’ Cesarini, con affaccio sull’area sacra. All’ombra del palazzotto, il viavai dei turisti col naso all’insù e l’ozio dei gatti all’ombra del sito archeologico di Torre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.