closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Putsch alla Nato di Varsavia: rimossi i vertici scelti dal precedente governo

È stato un vero proprio raid quello compiuto la settimana scorsa a Varsavia dal Ministro della difesa Antoni Macierewicz, accompagnato dalla polizia, in una struttura di controspionaggio affiliata alla Nato. Secondo il quotidiano polacco «Gazeta Wyborcza i funzionari del governo che hanno fatto irruzione nell’edificio erano in possesso di un doppione della chiave degli uffici. Una sorta di mini-putsch che ha portato alla rimozione del colonnello Krzysztof Dusza, responsabile della struttura scelto dal precedente governo di Piattaforma civica (Po), sconfitto in modo pesante alle elezioni politiche dello scorso ottobre. Lo squadrone di Macierewicz avrebbe sequestrato numerosi fascicoli e cambiato tutte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi