closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Pulizie nelle scuole: «Non pagati da 9 mesi»

A Frosinone e Latina. In mille in presidio sotto il Miur. La Cgil: «Bando revocato ma imprese in proroga, Stato immobile e illegalità totale»

Lavoratrici delle pulizie nelle scuole

Lavoratrici delle pulizie nelle scuole

Quasi un migliaio di lavoratori senza stipendio da 9 mesi, un appalto pubblico completamente disatteso, la sicurezza nelle scuole a repentaglio. Nei 140 istituti statali di Latina e Frosinone da anni si trascina una situazione che ha dell’incredibile. E nonostante le denunce dei sindacati, le sentenze dei giudici, gli atti degli ispettori del lavoro, l’intervento dell’Autorità anticorruzione non si riesce a ristabilire un minimo di legalità. Pagata a caro prezzo dai lavoratori messi gli uni contro gli altri. Per questo ieri mattina sotto il ministero dell’Istruzione di viale Trastevere a Roma la disperazione degli operatori dei servizi di pulizie e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi